A sedici anni dal primo esemplare uscito dalla linea di assemblaggio, la famiglia Multistrada ha raggiunto l’importante traguardo delle 100.000 moto prodotte. La consegna della Multistrada numero 100.000, una 1260 in versione Pikes Peak personalizzata con una marcatura laser sulla testa di sterzo, è stata effettuata direttamente dall’AD Claudio Domenicali a Dave Hayard, un ducatista tedesco che ha ordinato la sua Multistrada presso il concessionario di Düsseldorf. 

La dual di Borgo Panigale è stata sempre all’avanguardia nella dotazione tecnologica. Nel 2010 la Multistrada è stata la prima moto ad essere equipaggiata con i riding mode, il sistema che cambia il carattere della moto, ed infatti il pay-off della campagna pubblicitaria recitava: “quattro moto in una”. Con la versione D|Air, introdotta nel 2014, Ducati ha proposto la prima moto fornita di un sistema capace di dialogare con la giacca dedicata dotata di airbag. Nel 2015 è stata poi equipaggiata con il primo motore motociclistico a fasatura variabile delle valvole: il Testastretta DVT (Desmodromic Variable Timing).

L’evoluzione tecnologica è andata di pari passo con la crescita dell’affidabilità di questa moto. Test di sviluppo sempre più severi e prolungati, il miglioramento dei processi produttivi e dei materiali e le simulazioni numeriche, hanno portato il livello di affidabilità delle Multistrada 1260 e 950 ad essere il più elevato di sempre. Oggi, tutte le motorizzazioni della famiglia prevedono il controllo del gioco valvole ogni 30.000 km, un chilometraggio triplo rispetto alla prima versione. 

La Famiglia Multistrada è oggi più completa che mai e comprende ben 7 versioni: due nella cilindrata di 950 cm³ (113 CV) e cinque in quella di 1260 cm³ (158 CV). 

Presentata nel 2019, la nuova Multistrada 950, disponibile anche in versione S, è stata pensata per offrire prestazioni alla portata di tutti e massima versatilità grazie anche alla ruota anteriore da 19’’.

La Multistrada 1260 è la più recente interpretazione del concetto originario di dual sportiva, basata sull’unione di comfort e capacità di carico tipiche di una dual con le dimensioni di pneumatici, cerchi e freni che caratterizzano invece le moto sportive. Il modello Pikes Peak, equipaggiato con sospensioni Öhlins, cerchi forgiati, terminale di scarico in carbonio, offre poi il massimo della sportività.

Per chi ama il mondo adventure Ducati ha pensato ad una versione specifica, la Multistrada 1260 Enduro, progettata per affrontare i terreni più impervi e i viaggi più lunghi grazie al serbatoio da 30 litri, alle sospensioni a lunga escursione, alla ruota anteriore da 19’’ e ovviamente robusti cerchi a raggi.




MONSTER IS THE NEW BLACK

Il Monster 1200 S presenta la sua nuova livrea Black on Black

La nuova livrea alterna dettagli in nero opaco ad altri verniciati in nero lucido, conferendogli ancora più carattere e sportività. 

La moto è dotata di sospensioni Öhlins completamente regolabili, Ducati Quick Shift up/down, Cornering ABS, DTC e DWC, che garantiscono dinamismo e sicurezza.

Il Monster 1200 reinterpreta e attualizza il concetto originario di sport naked. Il gancio di fissaggio al serbatoio, il telaio a traliccio con tubi di sezione maggiorata per aggiungere rigidezza, il faro anteriore tondo, classico ma attuale e con tecnologia DRL nella versione S, lo rendono inconfondibilmente Monster al 100%. La nuova livrea Black on Black, con la combinazione di superfici nere lucide e opache, rende le linee Monster ancora più aggressive e allo stesso tempo eleganti.

  • I Riding Mode preimpostati permettono di ottimizzare il comportamento della moto in base al proprio stile di guida. Ciascuno dei tre Riding Mode (Sport, Touring ed Urban), è programmato per agire sul sistema elettronico Ride-by-Wire (RbW) di controllo del motore e sui livelli di intervento di ABS, Ducati Traction Control e Ducati Wheelie Control.

  • Il Motore, potente e corposo a ogni regime, le dimensioni compatte, la ciclista agile e la dotazione elettronica avanzata con, tra l’altro, Riding Mode, DTC, DWC, Cornering ABS e Ducati Quick Shift, di serie sulla versione S, garantiscono il massimo divertimento di guida e, allo stesso tempo, assoluta sicurezza in ogni situazione.

  • I materiali e le tecnologie avanzate del motore Ducati Testastretta 11° DS garantiscono intervalli di manutenzione particolarmente lunghi. Il cambio olio ogni 15.000 Km o 12 mesi e il controllo gioco valvole ogni 30.000 km sono valori di assoluto riferimento per la categoria.

Ducati Financial Services ti propone soluzioni vantaggiose per finanziare ogni modello della gamma. Avere una Ducati non è mai stato così facile. Contattaci per maggiori informazioni.

Scegli il giorno e l'orario preferito